Menu Cerca

French Balayage e Armocromia

Cos'è l'Armocromia

L’Armocromia è un metodo che, attraverso l’analisi di pelle, occhi e capelli, ci guida nella scelta della nostra palette ideale e dunque anche delle colorazioni capelli più valorizzanti. Oggi parliamo della tecnica del French Balayage e delle schiariture in… armocromia!

L’Armocromia è un metodo che, attraverso l’analisi di pelle, occhi e capelli, ci guida nella scelta della nostra palette ideale non solo per l’abbigliamento e il trucco, ma anche per i capelli!

Applicando il principio della ripetizione, è dunque possibile creare un senso di armonia in grado valorizzare le nostre cromie naturali e ad enfatizzarle.

L’Armocromia prevede la divisione delle palette colori in quattro macrocategorie, che prendono il nome dalle stagioni dell’anno.

La palette Inverno è in Italia quella più diffusa: i suoi colori sono freddi e intensi; al suo interno ritroviamo sia bellezze mediterranee coi capelli e l’incarnato scuro, ma anche pelli fredde con capelli castano scuro e occhi di gemma e persone che presentano occhi e capelli castani, e la pelle rosata.

Un’altra palette fredda, secondo l’Armocromia, è la palette dell’Estate: le persone che appartengono a questa categoria hanno tipicamente un incarnato lunare, freddo e chiaro, capelli dal castano cenere al biondo chiarissimo e occhi chiari. I loro colori rimangono quindi più delicati e soft rispetto a quelli della stagione Inverno.

Le palette dai colori caldi sono invece quelle dell’Autunno e della Primavera.

I colori di chi appartiene alla variegata categoria Autunno sono scuri e ambrati: la pelle si arrossa molto difficilmente e conserva sempre un aspetto dorato, anche in inverno; i capelli e gli occhi sono solitamente nocciola e spesso presentano entrambi dei riflessi ramati o miele. Il nero tende ad indurire i loro lineamenti, mentre le sfumature del bronzo esaltano al massimo il loro incarnato.

Infine la Primavera, che è anche la stagione meno diffusa ma molto eterogenea: si tratta di una palette dai colori chiari, caldi e brillanti. Ne fanno parte le rosse naturali con gli occhi di gemma, ma anche tutte le donne dai colori naturalmente dorati. La loro pelle presenta sfumature albicocca e i loro occhi sono sempre chiari e molto luminosi, mentre i capelli variano dal biondo grano al castano.

Oggi parliamo della tecnica del French Balayage e delle schiariture in… armocromia!

French balayage: schiariture capelli biondi

I capelli biondi hanno da sempre un fascino indiscusso e nella storia del cinema restano indimenticabili dive che hanno fatto dei capelli dorati un tratto distintivo: da Greta Garbo a Grace Kelly, da Veronika Lake a Marilyn Monroe.

Ma sappiamo bene che non tutti i biondi sono uguali e non tutti gli incarnati si illuminano con le stesse schiariture: in armocromia la parola d’ordine è sottotono. Non è detto infatti che chi ha colori chiari abbia necessariamente temperatura fredda: possiamo avere bionde dai colori caldi e bionde dai colori freddi.

Il French Balayage consente di ottenere schiariture fino a otto livelli, ma soprattutto riesce a neutralizzare e personalizzare il colore con nuances sia fredde che calde.

 

French balayage: schiariture capelli scuri 

Se i capelli biondi hanno il loro fascino, le castane non sono certo da meno: da Ava Gardner a Audrey Hepburn fino alla nostra Sophia Loren, gli esempi di dive dai colori più scuri non mancano!

Anche tra i capelli castani possono trovare esempi sia caldi che freddi, perché il sottotono non dipende dal fatto di essere più o meno scuri. In ogni caso, la colorazione dei capelli può aiutare a dare luce al viso e tridimensionalità ai capelli: in particolare, la tecnica del balayage può regalare riflessi molto naturali, che di volta in volta possono riscaldare o raffreddare l’insieme senza perdere la luminosità. Andiamo dal castano più chiaro e vagamente ramato fino a quello più scuro e profondo con riflessi ciliegia.

A ciascuno il suo!

 

 

French Balayage e schiariture in Armocromia!

;