Menu Cerca

Cos’è il balayage per i capelli?

Scoprite con noi una tecnica di colorazione per capelli più popolari del momento, il balayage. Cos’è il balayage per capelli? In cosa si differenzia rispetto allo sfumato o ai colpi di luce e, infine, dovreste provare oppure no il balayage?

Guida alle tendenze per capelli: cos’è il balayage?

Esiste il taglio balayage? Assolutamente no! Quindi, cosa significa balayage? La domanda giusta da porsi è: cosa si intende per tecnica di colorazione balayage? 

Il balayage riguarda infatti il colore, non il taglio, e può essere realizzato praticamente su quasi tutti i capelli. Quindi, adesso che ci siamo fatti la domanda giusta, cosa significa tecnica di colorazione balayage? 

Balayage è una parola francese che significa “spazzare”. È una tecnica di colorazione che permette di avere un look naturale, come “baciato dal sole”. Il balayage aiuta a creare le schiariture [NF1] [BA2] che di solito regala il sole in estate. Dona un effetto più naturale di una colorazione classica, il balayage è la scelta ideale se volete qualcosa dal risultato delicato, oppure per ravvivare i riflessi estivi e donare ai capelli una nuova dimensione illuminandoli. 

Perché il balayage è così di moda? 

Questa tecnica senza tempo è ormai la colorazione più richiesta nei saloni oggi. Il balayage regala un look fresco, luminoso e chic, che può essere più sottile o più spesso: è solo una questione di applicazione. La popolarità del balayage è anche dovuta al fatto che richiede ritocchi veramente distanziati nel tempo. Il balayage infatti “cresce” in maniera naturale e gradevole, quindi non avrete nessuna anestetica ricrescita!

Come fare un balayage sui capelli

Il balayage è una tecnica a mano libera che va fatta in salone, dove il colore è applicato a mano anziché utilizzando i tradizionali strumenti usati nelle colorazioni. Un parrucchiere professionista sarà capace di personalizzare la tecnica al vostro colore di capelli, alla loro lunghezza e alla texture. Per creare un balayage personalizzato, il parrucchiere utilizza la gamma schiarente Blond Studio insieme con una delle tonalità della palette DIA Light. 

Il balayage fa male ai capelli? Trattamento dei capelli e mantenimento

Cosa fa il balayage alla salute dei vostri capelli? 

Farvi colorare i capelli in salone aiuta a contrastare i possibili danni alla capigliatura rispetto al fai da te, e questo vale in particolare per il balayage dato che include prodotti decoloranti/illuminanti. Applicare regolarmente maschere idratanti specifiche per capelli colorati aiuterà inoltre a mantenere i capelli in ottime condizioni e ad avere un balayage sempre perfetto. 

Esiste anche una linea specifica da utilizzare durante l’applicazione del balayage – Smartbond – un sistema inedito che protegge e rafforza i capelli durante colorazioni e decolorazioni, grazie ad una speciale formulastudiata apposta dagli esperti L’Oréal Professionnel. 

La ricrescita del balayage, a differenza di quella del colore classico, è molto lenta e bella da vedersi, il che significa che necessita di meno mantenimento e quindi di meno appuntamenti dal parrucchiere. È importante anche usare una gamma apposita per capelli colorati, che includa shampoo, maschera e prodotti per proteggere i capelli dal calore, come Vitamino by Serie Expert, una linea che aiuta a proteggere la brillantezza del colore dei capelli, mantenendo il balayage luminoso e come appena fatto. 

Il tipo di balayage dipende da che stile scegliete, ma in media tutti durano tra le 8 e le 14 settimane. Assicuratevi di parlare col vostro parrucchiere del mantenimento del colore, perché in base a quello sceglierete anche il taglio giusto, che vi permetterà di fare un ritocco più in là possibile nel tempo. 

Adesso vediamo invece in cosa il balayage si differenzia rispetto alle altre colorazioni “simili” come lo sfumato o i colpi di sole. 

Cos’è il balayage per i capelli: balayage VS sfumato

Lo sfumato è una tecnica di colorazione che punta a creare delle sfumature, appunto. In pratica si tratta di sfumare il colore da uno più scuro alle radici fino ad uno più chiaro sulle lunghezze e punte. Col balayage, invece, le sfumature chiare sonoapplicate in maniera sottile su tutti i capelli, alle radici come sulle punte. Quindi, per scegliere tra sfumato e balayage, dipende da voi e da che tipo di sfumatura volete ottenere, se netta sopra/sotto, oppure più omogenea su tutta la capigliatura.

Cos’è il balayage per capelli: balayage VS colpi di sole 

Il balayage è una colorazione che si fa a mano libera, che prevede una ricrescita appena percettibile rispetto ai colpi di sole che invece sono fatti con la cuffietta apposita. Quindi cosa scegliere? I colpi di sole hanno un risultato sicuramente più definito, ma che richiede più mantenimento, mentre il balayage è fatto a mano libera e regala un look più naturale e che dura più a lungo. 

Il balayage a tutte? 

Se non avete mai fatto una colorazione prima o siete spaventate da un cambio radicale, il balayage è la tecnica ideale per voi. Che siate bionde, castane o rosse, abbiate i capelli colorati o naturali, non importa: il balayage può adattarsi a chiunque. Tra l’altro è una tecnica che può coprire i capelli bianchi, dato che, facendolo a mano, il parrucchiere può coprire proprio quelli bianchi anziché tutta la capigliatura. 

La scelta finale spetta a voi e al vostro parrucchiere. L’importante è fare il balayage in salone, non a casa, perché l’applicazione del colore richiede competenze di un esperto. 

E per quanto riguarda il taglio, se scegliete il balayage non avrete problemi con qualsiasi tipo di look. Il balayage infatti va bene con qualsiasi taglio (ovviamente non con i capelli a spazzola) ed in particolare sta divinamente a chi ha onde e capelli mossi. Per avere un look da “surfista” a casa vi basta usare i prodotti di styling della linea Tecni.ART. 

Image credit: Getty Images - RobertoDavid


RobertoDavid
;